Affitti studenteschi: aumentano la domanda e i prezzi delle stanze.

Nel corso della crisi immobiliare il mercato delle locazioni si è sempre mantenuto dinamico. In particolare il settore degli affitti studenteschi è quello che ha meno risentito dello stallo economico del nostro Paese.

La domanda è rimasta alta, così come i prezzi per gli studenti fuori sede…e i ricavi dei proprietari.

Adesso che la situazione del mercato immobiliare è ormai in netto miglioramento, il posto letto o la stanza singola nelle principali città sede di Università italiane sono ancora più cari.

Una ricerca riportata da Il Sole24Ore ha evidenziato che in Italia si spende circa il 4% in più rispetto allo scorso anno per una media di 416 euro al mese per una camera singola, mentre si pagano 302 euro in media per un posto letto in una doppia.

GLI AFFITTI IN 14 CITTÀ UNIVERSITARIE

Come emerge dai dati, il record spetta a Milano, con 528 euro mensili richiesti mediamente per una camera singola (+4% rispetto al 2016). A Roma i prezzi sono rimasti stabili; c’è da dire però che le cifre variano molto in base alla zona in cui si vive: affittare una camera singola nel cuore storico della città costa anche più di 500 euro al mese. Il capoluogo toscano si aggiudica invece il record di incremento dei prezzi: a Firenze le stanze per studenti sono rincarate del 13%.

 

Perché gli studenti sono gli inquilini perfetti?

Gli affitti studenteschi offrono alcuni vantaggi ai proprietari di casa. Ecco quali.

  1. Gli studenti danno certezza sul reddito da locazione per un periodo medio-lungo, occupando gli immobili più a lungo dei turisti.
  2. Gli studenti sono meno morosi rispetto alle famiglie in affitto.
  3. La principale preoccupazione di chi ha un immobile da mettere a reddito è l’impossibilità di trovare inquilini; grazie alla grande richiesta nei centri universitari è possibile trovare affittuari facilmente.
  4. Il prezzo dell’affitto resta solitamente stabile nel corso dei 6 mesi o dell’anno in cui è attivo il contratto d’affitto.
  5. I canoni di locazione per gli studenti, come abbiamo visto, sono in crescita rispetto all’affitto residenziale.
  6. Gli studenti garantiscono la possibilità di liberare in breve tempo l’appartamento in caso di necessità del proprietario.

Dunque la scelta di chi ha investito in tempi di crisi nelle zone più richieste dagli studenti, si è rivelata vincente. Infatti adesso gli investitori si trovano davvero un piccolo tesoro tra le mani, anche coloro che sono proprietari di immobili di scarsa metratura.

da “Casain24ore2 17/04/2108

About

Comments are closed.